Bouton Menu Mobiles

Home > Connaître > Ste Angèle Merici > Conférences > Pregare con S.Angela Triduo

Pregare con S.Angela Triduo

Pregare con S.Angela
Triduo

 

 

Che cosa mi aiuta a pregare? Che cosa mi fa pregare? La preghiera fa talmente parte integrante della nostra vita che è bene fermarci qualche momento e considerare come preghiamo. Perché preghiamo? Come Angela può aiutarci nella nostra relazione con Dio?


La preghiera è stata al centro della vita d’Angela, e quest’aspetto ha stupito le persone che l’avvicinavano. Pasero, un cronista di Brescia contemporaneo d’Angela, dice di lei, dopo aver dato relazione della sua visita a Francesco Sforza, che era una contemplativa; che era un piacere per lei, restare sola nella sua cameretta a pregare Dio; cosa abbastanza malvista e derisa, aggiunge, facendo così allusione all’atmosfera del suo tempo. Come introduzione, vedremo perché i contemporanei d’Angela l’hanno vista come donna di preghiera, poi ciò che è stata la preghiera d’Angela; in seguito, i suoi insegnamenti sulla preghiera; e infine, chi è il Dio che Angela pregava.

Introduzione

Quando si tratta della vita d’Angela, ciò che sorprende in primo luogo è il suo amore della preghiera. Si direbbe che non ne ha mai abbastanza, e che trova nella preghiera il centro della sua vita. Questo desiderio di preghiera non viene dall’esterno, ma è un bisogno profondo dell’anima.

Come è arrivata a questo? Possiamo trovare qualche luce nella testimonianza dei suoi contemporanei. Secondo il Bellintani, Angela non ha avuto dei maestri di preghiera sulla terra, perché allora si trovavano poche persone capaci di insegnare a pregare. È lo Spirito Santo che la guida con un’unzione interiore.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?

I tuoi messaggi

Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.