Bouton Menu Mobiles

Home > Connaître > Ste Angèle Merici > Conférences > Madre Maria Luisa Schiantarelli

Madre Maria Luisa Schiantarelli

Un’ appassionata di sant’Angela
La madre Maria Luisa Schiantarelli

Madre Maria Luisa Schiantarelli

Gioventù

Nata a Venezia poco prima della festa di Natale, il 20 dicembre 1718, Natalina Schiantarelli è battezzata l’indomani. Suo padre, Francesco, è banchiere; sua madre, Elena, veglia all’educazione cristiana e umana di sua figlia. La bambina è dotata non solo per gli studi, ma anche per la musica e per i lavori femminili, manifestando contemporaneamente un grande senso pratico. [1]

Natalina conosce presto la prova : la banca di suo padre fallisce ! La famiglia è ridotta all’indigenza, poiché tutto dev’essere venduto, anche la casa familiare, per soddisfare alle esigenze dei creditori. Sembra che la morte del padre dati di quest’epoca.

Cominciano allora per Natalina numerosi spostamenti. Sua madre deve probabilmente guadagnarsi la vita e si vede costretta a mettersi al servizio di diverse famiglie attraverso l’Europa. Per parte sua, Natalina è iniziata alle diverse culture europee e mostra, inoltre, una grande facilità per imparare le lingue.

A 18 anni, Natalina perde sua madre e si trova sola all’estero. I suoi due zii gesuiti la richiamano a Roma e cercano un convento che possa ricevere la loro nipote orfana. Ella opta per le Orsoline di Via Vittoria, dove viene accolta come educanda ed organista. Gli Annali raccontano che Natalina si mostra piacevole, affettuosa, a suo agio in diversi ambienti, poiché il Monastero è frequentato dalle grandi famiglie romane, eccellente musicista e pratica negli affari, un tratto ereditato molto probabilmente da suo padre.

La religiosa


[1Questi elementi biografici sono tratti: 1° da un documento anonimo conservato negli Archivi delle Orsoline dell’Unione Romana a Roma (AGUUR) : Brevi Cenni sulla vita della Reverenda Madre Suor Maria Luigia di S. Giuseppe, Postulatrice della Causa di Canonizzazione di S. Angela Merici, Fondatrice dell’Orsoline in Roma, MDCCCVII, presso Lazzarini, Stampatore della Rev. Cam. Apost., Con licenza de’ Superiori. 2° dalla testimonianza data dalla Madre Maria Luisa Schiantarelli il 29 Aprile 1758 al Processo di Beatificazione tenuto a Roma nel Monastero delle Orsoline, S.R.Congregatione Romana seu Brixien V. Servae Dei Angela Merici Fundatricis Congregations Monialium S. Ursulae Beatae nuncupatae. Copia Processus Romae authoritate Ordinaria Compilati super fama Sanctitatis, et Cultu etiam per Apostolica Indulta Dae. Servae Dei prestito, AGUUR, .ff. 248r-250v.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi

Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.